Chi siamo

Un gruppo di professionisti caratterizzati da specializzazioni diverse, esperti in assessment diagnostico psicologico e valutazioni cliniche approfondite. Ci accomuna una lunga esperienza nel campo del disagio psicologico, sia di lieve intensità e/o recente esordio, sia di rilevanza psicopatologica e/o di lunga durata.

Coordinatrice
Luisa Balestri
medico neuropsichiatra infantile e psicoanalista SPI e IPA, socio fondatore di A.R.P. 

E-mail
servizio.pd@arpmilano.it

processo diagnostico

Che cosa significa “processo diagnostico”

Il processo diagnostico caratterizza storicamente l’approccio dello studio A.R.P. alla psicologia clinica e rappresenta la base essenziale di ogni progetto terapeutico: l’A.R.P. è stato uno dei primi studi in Italia a proporre un assessment diagnostico psicologico e non solo psichiatrico per la comprensione di ogni caso. Come in medicina generale non ha senso prescrivere un trattamento senza conoscere prima la diagnosi, così in ambito psicologico il passaggio alla terapia – senza un lavoro di approfondimento conoscitivo e una valutazione accurata della situazione complessiva della persona – comporterebbe il rischio di impegnarsi in una vicenda lunga e costosa senza garanzie di successo terapeutico. Ogni processo diagnostico si compone di una serie di attività diagnostiche specifiche per accedere a una conoscenza approfondita ed esaustiva del funzionamento individuale, premessa indispensabile di qualsiasi percorso di cura.

A chi ci rivolgiamo

  • a chi sperimenta una sofferenza psicologica, anche di lieve entità
  • ai familiari di persone con disturbi psicologici
  • agli insegnanti che desiderano capire le dinamiche alla base del disagio sperimentato dai loro allievi
  • ai medici di base in difficoltà nel trattare i propri assistiti con un disturbo psicologico
  • a psicologi e psichiatri che desiderano implementare le proprie competenze nell’assessment psicologico

Che cosa facciamo

Proponiamo interventi composti da colloqui clinici, una raccolta anamnestica e, se non vi sono controindicazioni, la somministrazione di una batteria di test per raggiungere una valutazione accurata della struttura della persona, della sua modalità di funzionamento cognitivo ed emotivo, delle sue abilità oltre che delle difficoltà sperimentate.
Lo scopo di questo percorso è assicurare che ogni persona che si rivolge allo studio A.R.P. per un disagio psicologico – lieve o rilevante che sia – ottenga una approfondita comprensione delle proprie problematiche e che sia assegnata al professionista giusto per lei.

A quali domande possiamo rispondere

  • Sono in crisi da tempo ma non capisco perché… Che cosa mi sta succedendo?
  • Ho il dubbio che un mio paziente abbia una diagnosi diversa da quella con cui mi è stato inviato e vorrei un parere / una valutazione.
  • Sono psicoterapeuta da poco e vorrei un confronto sulle valutazioni cliniche e diagnostiche.
  • Sono un medico di famiglia e vorrei sapere se uno dei miei assistiti necessita di un intervento psicofarmacologico.
  • Mio figlio è bloccato con gli esami universitari e vorrei capire come aiutarlo.

Che cosa ci distingue

La lunga esperienza clinica ci ha insegnato che utilizzare un approccio diagnostico specifico e approfondito, che tenga conto della sensibilità e vulnerabilità di chi soffre di problemi di natura psicologica è la base indispensabile per l’efficacia di ogni intervento psicologico.
Riteniamo indispensabile capire approfonditamente il funzionamento psichico della persona e di conseguenza i motivi del suo malessere e condividere con lei queste informazioni, prima di iniziare qualsiasi percorso di “cura”.