STRUMENTI DEL PROCESSO DIAGNOSTICO: LA RACCOLTA DEI DATI BIO-PSICO-SOCIALI

Biopsicosocial

Docenti: Elena Berselli, Mara Bertini

La raccolta dei dati bio-psico-sociali è uno degli strumenti fondamentali del processo diagnostico, indispensabile per la formulazione delle ipotesi durante il ragionamento clinico.
La raccolta dei dati ha come oggetto non solo i sintomi e i segni e la loro possibile associazione in sindromi, ma la “storia” della vita del paziente, che comprende le fasi più importanti del suo processo evolutivo, gli eventi occorsi e le reazioni a essi.
Condurre correttamente i colloqui anamnestici, raccogliere i dati in modo completo, monitorare l’alleanza con il paziente e gestire eventuali difficoltà, richiedono una competenza specifica.
A partire da questi presupposti, l’A.R.P. propone un Corso sul colloquio per la raccolta dei dati bio-psico-sociali e psicopatologici.

Obiettivi

  • conoscere e approfondire le aree di indagine fondamentali
  • acquisire le competenze necessarie per raccogliere i dati in modo corretto
  • conoscere e utilizzare i sistemi di classificazione maggiormente diffusi nel contesto clinico
  • stilare la relazione sui dati raccolti

Argomenti

  • la raccolta dei dati: presupposti, caratteristiche e differenze rispetto al colloquio clinico
  • la specificità del setting della raccolta anamnestica e la relazione con il paziente
  • le aree di indagine generali e specifiche: come e perché raccogliere determinate informazioni
  • l’anamnesi familiare e il genogramma
  • la raccolta dei dati psicopatologici (con riferimento ai Manuali Diagnostici DSM-IV-TR e DSM5)
  • le situazioni particolari e la gestione delle criticità
  • la stesura della relazione e l’inserimento dei dati in un modello informatizzato

Modalità di insegnamento

  • lezioni frontali
  • presentazione di casistica con il supporto di materiale clinico audio-registrato
  • esercitazioni su materiale clinico
  • addestramento all’impiego di strumenti specifici (genogramma)

Date

Il corso è articolato in 5 incontri, dalle 9.30 alle 13.30

  • Venerdì  4 marzo 2016
  • Venerdì  11 marzo 2016
  • Venerdì 18 marzo 2016
  • Venerdì 1 aprile 2016
  • Venerdì 8 aprile 2016

Costi

Esterni: € 350 + IVA
Tirocinanti e partecipanti ai corsi ARP: € 300 + IVA

Destinatari

Il corso  è destinato a:

  • laureati in Scienze e Tecniche Psicologiche
  • laureati in Psicologia (vecchio ordinamento)
  • tirocinanti post-lauream e specializzandi.

Attività Pratiche

Al termine del corso, e una volta conseguito l’attestato di partecipazione rilasciato dall’A.R.P., per i partecipanti è prevista la possibilità di accedere a un periodo facoltativo di esercitazione relativo alla fase applicativa degli strumenti conosciuti e approfonditi durante il corso.I partecipanti saranno affiancati da alcuni dei professionisti che collaborano con l’A.R.P.Le richieste di partecipazione a tale percorso facoltativo potranno essere presentate dagli interessati al termine del corso. L’A.R.P. si riserva piena facoltà discrezionale di accogliere, o meno, la domanda presentata dal candidato in base a valutazioni anche di merito. La partecipazione a tale momento formativo è gratuita.

Docenti:

Elena Berselli, psicologa, psicoterapeuta e psicodiagnosta.  Ha pubblicato diversi lavori relativi agli strumenti di valutazione cognitiva. È socio ordinario dell’A.R.P., dove svolge attività clinica, è coordinatore del Servizio Anamnesi e si occupa dei colleghi junior per la diagnostica.
Mara Bertini, medico psichiatra, psicoterapeuta. Svolge la propria attività di psichiatra e psicoterapeuta privatamente e come collaboratrice del Servizio di Psichiatria presso l’ARP, ove ricopre anche il ruolo di supervisore del Gruppo Anamnesi.